Home Senza categoria Il fumatore di R’lyeh

Il fumatore di R’lyeh

84
0

Il suggestivo sketch di Lovecraft che segue apparve in origine, in modo anonimo e senza titolo, sulle pagine del fanzine FANTASY MAGAZINE (numero del giugno 1934) dopo che il direttore Julius Scwartz, che intendeva indurre una specie di quiz, aveva chiesto ad alcuni dei più celebri scrittori weird dell’epoca (tra i prescelti anche Clark Ashton Smith, Donald Wandrei e David K. Keller) di fornire una breve descrizione di una sigaretta appena accesa, in modo tale che uno, leggendola, doveva riconoscerne immediatamente chi ne era l’autore. A questa curiosa richiesta Lovecraft rispose alla sua particolare maniera con l’inedito schizzo qui ripresentato, mai ristampato professionalmente. Ve lo offriamo come curiosità, e ci piace pensare che anche se l’avessimo riproposto anonimo, come allora, qualunque appassionato vi riconoscerebbe al volo, tra le righe, la “firma” inimitabile del Sognatore di Providence.

“… L’innaturale volto, bizzarremente rivelato dal barlume del fiammifero, dava anche a questa comune sigaretta un’indefinibile estraneità. Il suo apice appena acceso pulsava con un’intermittenza febbrile, curiosamente dissimile da quella sollecitata dagli sbuffi di un normale fumatore; quando risplendeva più vividamente si poteva vedere l’intero, bianco cilindro protendersi come un’escrescenza fungoide da quelle sottili e pallide labbra. E il fumo, quando s’intravvedeva, sembrava comporre disegni fantastici… mentre una lunga scia di cenere si formava con anomala rapidità.”

H.P. Lovecraft

Commenta

Scrivi un commento
Please enter your name here